Perdere peso dormendo

8

Davvero è possibile Perdere peso dormendo? Quali sono i principali accorgimenti da seguire? Ecco una guida con pratici consigli che funzionano realmente.

Perdere peso dormendo
Perdere peso dormendo

Indubbiamente, perdere peso dormendo sembra una utopia, ma non è un obiettivo così lontano dalla realtà come si tende a credere.

Per comprendere questo aspetto del nostro organismo, dobbiamo approfondire il metabolismo: il corpo brucia grassi in ogni momento del giorno, anche mentre stiamo riposando. Tuttavia, per dimagrire davvero mentre si dorme è necessario seguire dei consigli.

Alcuni trucchi ci sono, come per esempio delle bevande brucia-grassi o persino l’ipnosi, ma seguire un piano alimentare corretto e una dieta pulita è il modo migliore.

Come perdere peso dormendo?

Perdere peso dormendo, ammettiamolo, è il sogno di ogni persona sulla Terra. Tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo pesati al mattino. Rientra anche tra i consigli dati dai nutrizionisti, dopotutto, che spiegano che al mattino siamo sempre più sgonfi. Ci sono anche altri elementi da approfondire: al mattino pesiamo un po’ di meno perché l’organismo è rimasto comunque attivo.

Il sonno è sempre stato un aspetto essenziale della vita di ciascun essere umano: quando dormiamo, i muscoli si riposano, le ferite si riparano, qualsiasi elemento nocivo viene filtrato e soprattutto eliminato.

Qui un ottimo Integratore 100% naturale per bruciare calorie mentre dormi meglio.

Sono tanti gli esperti che affermano che i disturbi del sonno possono causare problemi al metabolismo e soprattutto alla sensazione della fame. Il sonno è importante; una mancanza di riposo può influenzare gli ormoni fino a creare uno squilibrio. Potremmo sentirci per esempio molto più affamati, e perdere la percezione dell’appetito.

Naturalmente, per dormire bene e permettere un riposo corretto, bisogna seguire dei piccoli passi. Per esempio, non utilizzare il cellulare poco prima di dormire, fare yoga o meditazione, eliminare le bevande eccitanti come il caffè, fare una doccia calda. Perdere peso dormendo vi sembrerà più facile se riuscirete a ritagliarvi dei momenti di relax per voi.

>> Approfitta dell’Offerta dell’ Integratore 100% naturale oggi >>

Metodo casalingo per bruciare 1 kg a notte

Come far diminuire la pancia durante la notte con un semplice trucco e perdere peso dormendo? Ci sono dei veri e propri metodi casalinghi che possano permetterci di bruciare grassi durante le ore notturne? Possiamo per esempio attivare le Sirtuine, un gruppo di proteine che attivano il “gene magro”. Per attivare quest’ultimo, dovremo integrare alcuni alimenti nella nostra dieta.

Gli ingredienti da portare in tavola per dimagrire sono svariati: cioccolato fondente, peperoncino, caffè, noci, agrumi, soia, zenzero, rucola, prezzemolo, cipolla rossa, datteri, fragole, olio extravergine di oliva.

In particolare, per bruciare grassi durante la notte, è possibile bere una tisana allo zenzero (qui la tisana).

Anche l’alga spirulina (come questi integratori) si rivela un potente amico contro la perdita di peso: la Gymnema permette infatti di controllare in particolare la fame nervosa. L’alga spirulina ha un principio attivo potentissimo, fornisce energie e proteine e permette al corpo di beneficiare delle sue proprietà ricostituenti.

Ricordate che per perdere peso dormendo è indispensabile seguire un regime alimentare sano.

Un valido aiuto sono gli integratori a base di ingredienti naturali, come questo, che permettono di far lavorare il metabolismo durante le ore di sonno, in modo da sfruttare i benefici al massimo.

Dimagrire dormendo: un audiolibro per rimettersi in forma?

Perdere peso dormendo con audiolibro
Perdere peso dormendo con audiolibro di ipnosi e riprogrammazione del cervello.

Ci sono degli audiolibri che servono per perdere peso dormendo? In commercio, possiamo trovare numerosi audiolibri che permettono di riprogrammare il cervello quando si dorme, in modo da sfruttare la tecnica del Brain Training.

In realtà, dormire con un audiolibro è molto simile alla tecnica di autoipnosi, in quanto si cerca di programmare il cervello in modo tale da modificare alcune abitudini che impediscono il dimagrimento.

Molto spesso, gli audiolibri che consentono di dimagrire cercano di offrire vari programmi: sostanzialmente si basano tutti su vari processi di auto-ipnosi. Ogni processo è dedicato alle scelte che facciamo ogni giorno. Per esempio, gli audiolibri vi permettono di lavorare su voi stessi, vi motivano a rimettervi in forma, vi inducono a vivere in uno stato mentale quotidiano migliore.

Ci sono degli audiolibri dimagranti che vi suggeriscono anche come mangiare sano, e dunque approfondiscono l’alimentazione. Molto spesso, infatti, bisogna comprendere la nutrizione: che cosa fa bene al nostro corpo? Quali sono gli alimenti amici della dieta e del perdere peso? Informarsi sul regime alimentare da seguire è anche un modo per comprendere che cosa cucinare anche quando non si ha tempo a disposizione. Mai cedere ai prodotti pronti, soprattutto quando si segue la dieta.

Alcuni audiolibri sono anche molto avanzati; per esempio, inducono l’auto-ipnosi per quanto riguarda la fame compulsiva. Molte persone hanno difficoltà a perdere peso proprio perché soffrono di fame compulsiva e non sanno resistere all’impulso di mangiare durante la giornata, soprattutto fuori dai pasti.

Bevanda per dimagrire la notte: i migliori amici per perdere peso dormendo

Sleep&Burn è un integratore naturale al 100% (con Cyamopsis, che regola appetito e assimilazione e Coleus, che aiuta l’equilibrio del peso corporeo) che non presenta effetti collaterali e che permette di bruciare calorie accelerando il metabolismo mentre si riposa.

Il prodotto è made in Italy e oggi scontato 4 confezioni a 49,99€ invece di 199,99€ per essere pronti per l’estate!!

Tisana allo zenzero e succo di limone

Lo zenzero è da sempre premiato dai nutrizionisti per i suoi effetti benefici sull’organismo. Una tisana semplice da preparare, che vi aiuterà a dormire e inoltre vi permetterà di attivare il metabolismo, oltre che il gene magro.

Basterà mettere in infusione lo zenzero in acqua calda con qualche aggiunta di succo di limone biologico o utilizzare le tisane allo zenzero (qui la tisana).

Kefir

Il Kefir a davvero bene all’organismo, in quanto stiamo parlando di una tipologia di latte fermentato che contiene il diossido di carbonio.

È un ottimo modo per integrare i probiotici nel proprio organismo. Oltre ad avere risvolti positivi per l’organismo, riesce anche ad attivare il metabolismo, permettendo di bruciare i grassi. Perfetto per chi fa sport.

Shake proteico a base di latte di soia

Il latte di soia non è solo una perfetta alternativa al latte per vegetariani e vegani, ma è un modo per fare il pieno di proteine e non solo.

Nel latte di soia troviamo livelli importanti di triptofano, che fa parte degli amminoacidi essenziali. Il triptofano riesce ad abbassare il livello di cortisolo nel sangue.

Il cortisolo è noto per essere l’ormone dello stress.

Succo d’uva

Sappiamo che nell’uva è presente un composto polifenolico e antiossidante molto potente, ovvero il resveratrolo. Quest’ultimo, che si trova anche nel vino, protegge l’organismo, permettere di perdere peso e inoltre contrasta i radicali liberi nello stress ossidativo.

Il succo d’uva vi permette di convertire infine gli adipociti bianchi in grasso bruno. Offre anche proprietà equilibranti, in quanto mantiene stabili i livelli di insulina.

Dimagrire dormendo: la tecnica dell’ipnosi per perdere peso

Esiste una tecnica dell’ipnosi per perdere peso dormendo? Ci sono dei passaggi di auto-ipnosi per dimagrire dormendo, e seguire ciascun procedimento potrebbe aiutarvi ad entrare nel giusto “mood mentale”.

Secondo molti nutrizionisti, infatti, dimagrire è soprattutto un processo legato alla propria mente. Se non ci crediamo abbastanza, se non abbiamo forza di volontà, non dimagriremo a sufficienza. È possibile che lo stress di dimagrire si trasformi in un aumento di peso.

Prima di tutto, usare l’ipnosi per dimagrire con audiolibri dimagranti può rivelarsi utile: bisogna crederci. È sostanzialmente la grossa parte di questo processo, azionare una sorta di auto convincimento per perdere peso. Spesso, avrete bisogno di ritagliarvi durante la giornata dei momenti per voi: mettetevi comodi, indossate degli abiti confortevoli, ascoltate della musica rilassante. È come una attività meditativa: dovrete essere in pace con voi stessi.

Durante l’ipnosi, che può talvolta essere indotta da un professionista (potete provarci anche voi a casa), avviene una pianificazione del proprio regime alimentare. Riprogrammerete il cervello attraverso delle sedute regolari di ipnosi, in cui seguirete una strategia per modificare le vostre abitudini. Un altro processo interessante dell’ipnosi è che potrebbe aiutarvi a “ripudiare”, se non addirittura “detestare”, alcuni alimenti che vi fanno ingrassare.

È possibile anche scegliere un proprio mantra, una frase da ripetere per attivare il processo anche senza ipnosi e perdere peso dormendo. A questo punto, da svegli, dovreste sentirvi diversi; per funzionare, però, dovrete sottoporvi a varie sedute di ipnosi.

Dormire poco fa dimagrire?

Dormire poco, in realtà, fa ingrassare. Se stiamo cercando di perdere peso, non dormire abbastanza porterà solo a uno squilibrio significativo del livello ormonale. Inoltre, soffrire di disturbi del sonno è un problema per il processo cognitivo mentale: avremmo disturbi di memoria e un livello di stress molto più alto della norma.

Alterando il ritmo sonno veglia, ovvero il ciclo circadiano, l’equilibrio metabolico ne risentirà in maniera significativa. Non solo non perderemo peso dormendo, ma potremmo soffrire durante il giorno di attacchi di fame: tendenzialmente, si presenta un desiderio di dolci e zucchero abbastanza elevato. Si va ad aumentare il desiderio di mangiare cibi ipercalorici, che non favoriscono il dimagrimento.

La mancanza di sonno ha degli effetti negativi sui livelli della leptina. Quest’ultima è conosciuta come “Ormone della Sazietà”. Se funziona correttamente, la leptina riesce a diminuire la grelina, che è l’ormone che invece stimola l’appetito. In definitiva, perdere peso dormendo è possibile, ma bisogna apportare dei cambiamenti nel proprio stile di vita, che comunque non incidono solo sul peso, ma anche sulla salute.

Dormire è il modo migliore per supportare l’organismo nelle sue funzioni vitali e combattere lo stress. Per una corretta perdita di peso, in ogni caso si consiglia di riposare dalle 7 alle 9 ore a notte.

Approfitta oggi dell’offerta Sleep&Burn per bruciare più calorie e dimagrire dormendo bene in maniera naturale, Vai sul sito Sleep&Burn >>