Quante uova si possono mangiare a settimana?

Se sei curioso di sapere quante uova si possono mangiare a settimana senza correre rischi, devi sapere che l’American Heart Association (AHA) raccomanda di mangiare più di due uova a settimana (Fonte) e fino a sei uova a settimana (è sconsigliato mangiarne di più perché sono ricche di calorie e colesterolo).

Quante uova si possono mangiare a settimana?

Un consumo di un uovo al giorno è sicuro per la maggior parte delle persone, e questo limite dovrebbe essere rispettato nella generalità dei casi, anche se sei uno sportivo e vai in palestra o fai body building.

Proprietà delle uova

Le uova sono un’ottima fonte di proteine e vitamina B-12 (qui un ottimo integratore).

Lenti a contatto Acuvue

Hanno anche un basso indice glicemico, per cui sono adatte ai diabetici.

Le uova sono una parte essenziale della nostra dieta, e secondo gli esperti dell’AHA è necessario mangiarle ogni giorno.

Di seguito alcune delle proprietà delle uova che non possiamo ignorare:

  • Le uova forniscono una serie completa di proteine: l’albume contiene tutti e nove gli amminoacidi che formano le proteine, il che rende questo alimento una scelta molto salutare anche per vegetariani o vegani.
  • Ricche di vitamina A ed acido folico: il tuorlo d’uovo è ricco di vitamina A e acido folico, nutrienti importanti di cui hai bisogno per mantenere la tua pelle luminosa;
  • Acidi grassi Omega-3: i tuorli d’uovo contengono acidi grassi omega-3, che svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento di un cuore sano.
  • Gli albumi sono utili per proteggere la vista in quanto contengono carotenoidi e zeaxantina, che fanno bene alle macula (che è la zona centrale della retina, quella più sensibile agli stimoli luminosi).

Chi può mangiare le uova: vegani e vegetariani possono mangiarle?

Le uova sono un’ottima fonte di proteine e possono essere mangiate anche da vegetariani e vegani.

Poiché le uova provengono dalle galline, sono incluse nella dieta delle persone che seguono la dieta vegetariana tradizionale.

Sono inoltre ammesse anche nella dieta di chi è vegano o ovo-latto-vegetariano perché non c’è crudeltà sugli animali coinvolta nella loro produzione.

Poiché le uova hanno molte proteine, i vegetariani dovrebbero mangiarle per ottenere abbastanza proteine nella loro dieta.

Chi non dovrebbe mangiare le uova

Una persona che ha un’allergia o un’intolleranza alle uova può avere una reazione avversa se consuma cibo che le contiene. Una delle cause più comuni è dovuta ad una reazione allergica ad una particolare proteina presente nelle uova, l’ovomucina, che se consumata anche in piccola quantità da parte di chi è allergico può portare a sintomi come vomito e diarrea.

Altri sintomi di un’allergia alle uova sono eruzioni cutanee, gonfiore, prurito, respiro sibilante, vomito, mal di stomaco e diarrea.

Anche una persona celiaca potrebbe avere una sorta di reazione allergica mangiando le uova perché ci sono delle somiglianze nella struttura di questo alimento con i cereali.

Quante uova a settimana?

Vediamo di seguito alcune situazioni particolari in cui il consumo di uova settimanale potrebbe variare.

Quante uova a settimana in gravidanza?

Le uova sono un’ottima fonte di proteine per le donne incinte, ma dovrebbero essere consumate con moderazione e il tuorlo dovrebbe essere cotto molto bene.

Mangiare uova non è negativo per le donne in dolce attesa, ma ci sono alcune cose da tenere a mente che possono evitare potenziali rischi:

  • Le uova dovrebbero essere mangiate con moderazione, perché sono ricche di colesterolo e metalli pesanti come il piombo, che possono danneggiare il nascituro;
  • Le uova devono essere sempre cotte bene; le uova crude o semicotte possono contenere salmonella, che può causare intossicazione alimentare o aborto spontaneo;
  • Sia gli albumi che i tuorli contengono colina; un nutriente importante durante la gravidanza perché aiuta il cervello a svilupparsi nel feto.

Quante uova a settimana per perdere peso?

L’affermazione che una persona ha bisogno di mangiare uova per perdere peso è una vecchia credenza.

Le uova non sono l’unico alimento che può aiutare a perdere peso, e se vuoi perdere chili dovresti avere una dieta equilibrata, della quale le uova sono solo una parte.

L’idea che mangiare uova porti invece ad un aumento di peso è completamente sbagliata (Fonte).

Quante uova a settimana per i bambini?

I benefici del consumo di uova per i bambini sono significativi, ma ci sono alcuni avvertimenti da tenere a mente.

I bambini hanno bisogno di mangiare una varietà di cibi per ottenere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno. Inoltre, è importante che non mangino troppe uova perché sono ricche di colesterolo.

Le uova sono una buona fonte di proteine e possono fornire preziosi nutrienti come la vitamina A, D, E e B2, al tempo stesso contengono colina, importante per lo sviluppo e il funzionamento del cervello.

Non esiste un numero specifico di uova che dovrebbe essere mangiato da un bambino fino a due anni. Dipende dalla sua età, altezza, peso e sesso.

Un bambino di due anni è ancora in crescita e ha esigenze nutrizionali diverse rispetto a un adulto. Ad esempio, un bambino di due anni potrebbe mangiare circa 4 uova a settimana, mentre una bambina della stessa età dovrebbe mangiarne circa tre.

In tutti i casi il consumo di uova nel bambino dev’essere controllato con molta attenzione, e anzi conviene sempre rivolgersi al pediatra per capire, nello specifico caso, quante uova il proprio bambino o bambina possono mangiare ogni settimana.

Quante uova a settimana può mangiare un diabetico?

Secondo uno studio condotto dalla Diabetes and Egg (DIABEGG) di Nicholas Fuller, del Boden Institute of Obesity, Nutrition, Exercise and Eating Disorders presso l’Università di Sydney, Australia, le persone che soffrono di diabete di tipo 2 possono mangiare anche 12 o più uova a settimana.

E’ stato fatto, infatti, un confronto tra le persone con diabete di tipo 2 che hanno mangiato più di 12 uova a settimana, e coloro che invece ne hanno mangiate meno di 2.

I risultati mettono in evidenza con non c’è una correlazione diretta tra uova e incremento del diabete. pertanto l’assunzione regolare di uova è sicura per le persone con diabete di tipo 2, e rappresenta una fonte di cibo accettabile e conveniente (Fonte).

Quante uova a settimana può mangiare chi ha il colesterolo alto?

Anche le persone che soffrono di colesterolo alto possono mangiare fino a 1 uovo al giorno (Fonte).

Questo perché le uova hanno nutrienti fondamentali per la nostra dieta, e perché si è provato che non è tanto il colesterolo in sé a sbilanciare il profilo lipidico, bensì l’assunzione di acidi grassi saturi e acidi grassi trans, oltre che di zuccheri, il tutto accompagnato da scarse quantità di acidi grassi essenziali (come gli Omega 3) e di fibra.

Pertanto, secondo le Fondazione Veronesi, le uova sono sicure anche per chi soffre di colesterolo alto.

Leave a Reply