Eliminare il Doppio Mento

476

In molti si chiedono che cos'è il doppio mento e come eliminarlo. Ecco una panoramica del problema e delle possibili soluzioni.

Eliminare il Doppio Mento
Eliminare il Doppio Mento

In questa guida andiamo a capire come eliminare il doppio mento, analizzando nel dettaglio le varie possibili soluzioni.

Il doppio mento è un rigonfiamento causato dall’accumulo di grasso al di sotto della pelle, e si crea nella zona tra collo e appunto il mento. Non si tratta di una patologia, nel senso che questo accumulo isolato di grasso non è quasi mai dovuto ad una malattia dell’organismo.

Diverso ovviamente il discorso con riferimento a problematiche in un quadro generale di obesità: in questo caso bisogna parlare di patologie del soggetto, ma la gestione dell’inestetismo facciale passa assolutamente in secondo piano rispetto allo stato di salute globale del soggetto.

Nelle prossime righe andremo ad inquadrare il fenomeno, e daremo tutta una serie di consigli per svolgere un trattamento di riduzione adatto ad ogni tipo di soggetto ed esigenza.

Doppio mento: cosa fare

Il primo aspetto importante da evidenziare è che non tutti hanno a che fare con questa problematiche per le stesse cause. L’inestetismo del doppio mento può dipendere da vari fattori, come ad esempio l’età, la postura, il sovrappeso e l’ereditarietà. Siamo tutti diversi e ciascuno ha le proprie caratteristiche.

Alcuni ad esempio possono soffrire i ipotiroidismo: la tiroide e il doppio mento sono strettamente legati, nel senso che problemi alla prima possono causare problematiche di doppio mento.

Dunque, ogni soggetto necessita di una visita specialistica che possa chiarire le possibili soluzioni per il doppio mento. Ad alcuni soggetti sarà consigliata l’intervento chirurgico, ad altri invece un trattamento con creme apposite e ad altri ancora semplici esercizi (le pratiche possono essere combinate).

Nel prossimo paragrafo analizziamo in particolare la chirugia estetica per il doppio mento: grazie a macchinari specifici, è possibile agire sull’adiposità localizzata, così da risolvere il problema.

Come togliere il doppio mento: gli interventi chirurgici

Riccorere o meno alla chirurgia del doppio mento è una decisione che spetta al medico chirurgo (maxillofacciale e plastico), che dopo aver visitato il paziente deciderà qual è il trattamento più indicato. Qualora dovesse decidere di optare per un intervento, a quel punto bisognerà capire quale tipologia di operazione effettuare.

Attualmente la liposuzione, ovvero un’operazione che può essere realizzata anche senza ricovero e in regime di anestesia locale, è la tecnica più diffusa per eliminare il doppio mento.

Si tratta di un intervento fatto in anestesia locale, con una sedazione minima: in sostanza si aspira il grasso in eccesso mediante piccole cannule.

É indicata nei pazienti giovani, solitamente massimo 35 anni. Per quanto riguarda il costo della liposuzione al doppio mento, esso varia a seconda dello specialista, ma non dovrebbe superare i 2000 euro.

Comunque, bisogna valutare caso per caso: in alcune situazioni lo specialista può optare  solo per la liposuzione sottomentoniera (se si tratta di un modesto accumulo di grasso), mentre se è presente anche un eccesso di cute è necessario anche il lifting al collo. Nel caso di soggetti che abbiano superato i 40 anni, è consigliato associare il lifting al doppio mento.

Come eliminare il doppio mento senza chirurgia

Dopo aver valutato la situazione, lo specialista potrebbe propendere per una soluzione non chirurgica.

Un possibile trattamento per il doppio mento è la criolipolisi: non è chirurgico e non risulta invasivo, ed è particolarmente efficace nel caso in cui il doppio mento origina da una presenza massiccia di tessuto adiposo.

In sostanza si forma una vera propria sacca, che prende il nome di “pappagorgia“: il viso risulta molto alterato.

Criolipolisi mento: come funziona?

La criolipolisi funziona in questo modo: nella zona interessata viene abbassata la temperatura fino a far congelare il tessuto adiposo, le cui cellule vengono perciò distrutte e rimosse naturalmente dall’organismo entro poche settimane.

Fondamentale in questo trattamento è che il raffreddamento sia controllato e mirato, senza che possa danneggiare i tessuti circostanti.

Acido desossicolico per il doppio mento

Un’altra soluzione particolarmente apprezzata è quella rappresentata dall’acido desossicolico per il doppio mento: sono delle iniezioni di un acido biliare in grado di disgregare le cellule adipose.

Come ha spiegato il dottor Filippo Brighetti membro del comitato scientifico della SIES (Società Italiana di medicina e chirurgia estetica) sulle pagine di Donna Moderna, nel corso del primo periodo si crea un gonfiore nella zona trattata, che si riassorbe in 10-15 giorni circa. Si possono anche fare più trattamenti di questo tipo, con un risultato finale che si può ottenere anche nel giro di alcuni mesi. E’ tuttavia un metodo che si usa con i pazienti che hanno un’adiposità moderata o lieve, che quindi ha buone capacità di retrarre.

Solitamente, un ciclo completo di iniezioni prevede da due a sei sedute, a distanza di almeno 4 settimane l’una dall’altra.

Il costo per una seduta di iniezioni di acido desossicolico per il doppio mento è di circa 1000 euro.

Doppio mento rimedi naturali

In alcuni casi è possibile optare anche per rimedi naturali contro il doppio mento. Ad esempio, una buona crema per il doppio mento reperibile in farmacia potrebbe dare risultati molto positivi.

Una di queste, è la crema di Somatoline per il doppio mento: rappresenta un’ottima soluzione per chi non è giunto a stadi troppo avanzati del grasso adiposo.

Ottime anche le maschere e creme viso con effetto filter e antiage (come questa), che fungono sempre da palliativo per mitigare l’effetto del doppio mento.

Esercizi per eliminare il doppio mento

In alcuni casi non gravi è possibile eliminare il doppio mento o perlomeno ridurlo tramite degli appositi esercizi facciali.

Come riporta il sito ufficiale di Somatoline Cosmetic, ci sono alcuni esercizi di ginnastica facciale che possono essere eseguiti in ogni momento. Grazie ad essi è possibile aumentare la tonicità dei muscoli del collo.

Tra questi, i più indicati sono:

  • Massaggiare il collo: con qualche schiaffetto leggero dato alla parte del collo sotto il mento per qualche minuto, si agevola la circolazione e si aumenta l’afflusso del sangue.
  • Inspirare profondamente, e mentre si espira chiudere le labbra e tenerle il più strette possibili. Ripetere l’esercizio più volte: noterai come tutti i muscoli della mandibola siano più rilassati
  • Per potenziare i muscoli della gola, del collo e della mandibola si può effettuare anche un altro esercizio, che prevede di sedersi su una sedia con la schiena dritta, piegare la testa all’indietro e spingere le labbra in avanti mantenendo la posizione per alcuni secondi.
  • Rimanendo in piedi, un’ulteriore ginnastica facciale per tonificare tutti i muscoli del collo è quella che consiste nel mettere la mano sulla fronte e spingere indietro opponendo resistenza. L’operazione va ripetuta appoggiando la mano dietro la testa e poi sui lati

C’è da precisare che in generale gli esercizi sono perfetti per prevenire il doppio mento e non tanto per eliminarlo. Nei casi meno marcati possono sicuramente contribuire a ridurlo, se già comparso.