Olio essenziale di limone: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

27

Nei trattamenti omeopatici con prodotti naturali, negli ultimi anni è sempre più presente l'olio essenziale di limone. Ecco le caratteristiche, gli usi, i benefici e le controindicazioni da tenere a mente.

Olio essenziale di limone: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni
Olio essenziale di limone: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni

Nella cura della persona, nello specifico nei trattamenti omeopatici con prodotti naturali, negli ultimi anni hanno preso sempre più piede gli oli essenziali.

Le proprietà che ogni fragranza possiede si rivelano eccellenti nel trattamento di diverse patologie o problematiche più lievi, anche senza necessariamente assumere il prodotto tramite ingestione.

Nel nostro articolo andremo a parlare di uno di questi, ovvero dell’olio essenziale di limone.

Cos’è l’olio essenziale di limone

L’olio essenziale di limone è un tipo di prodotto che si va a ricavare dai frutti di una pianta che si chiama Citrus Limonum, la quale appartiene alla famiglia delle Rutaceae. Si tratta di un olio molto valido a livello curativo, questo grazie alle numerose proprietà di cui è ricco.

Qui un olio essenziale di limone acquistabile su Amazon >>

Olio essenziale di limone: proprietà e benefici

Andiamo ad osservare tutte le proprietà dell’olio essenziale di limone e i benefici che ne conseguono utilizzandolo:

Effetto calmante

Si tratta di un tipo di prodotto che va ad agire direttamente sulla psiche e sul sistema nervoso, per questa ragione l’olio essenziale di limone viene impiegato ad oggi per intervenire in situazioni particolari come disturbi d’ansia, nervosismo e insonnia.

Se assunto come forma di prevenzione, l’olio essenziale di limone agisce sul sistema nervoso simpatico e quello parasimpatico. Se per qualsiasi ragione una persona durante la sua vita si trovasse a dover subire momenti oppressivi, persecuzioni o qualsiasi genere di angherie, con questo olio potrà liberarsi dai condizionamenti.

Effetto antisettico

Una delle principali funzioni di questo olio è quella di antibiotico naturale, mostrandosi eccellente nel trattamento dei sintomi influenzali, della tosse e del mal di gola. Oltre all’effetto antibiotico l’olio essenziale di limone possiede anche quello emostatico, rivelandosi quindi importante nella cura di ferite e lesioni anche sanguinolente.

Effetto tonificante

Altra caratteristica di questo olio è quella di agire da tonificante a livello del sistema circolatorio, andando nello specifico a rafforzare i vasi sanguigni e a fluidificare il sangue. Dunque, si rivela molto valido anche nel trattamento di disturbi che hanno come risultato una cattiva circolazione, alcuni esempi sono gli edemi, le vene varicose e problemi tipo la fragilità capillare e i geloni.

Effetto depurativo

Una delle peculiarità dell’olio essenziale di limone è quello di depurare l’organismo, andando ad essere essenziale nei pazienti che soffrono di patologie come ad esempio l’insufficienza epatica o la pressione alta. Basta mettere 2 gocce di olio essenziale di limone in un cucchiaino di miele.

Effetto purificante

Altra interessante proprietà è quella depurativa, ovvero è un prodotto che se utilizzato come maschera per il viso è di aiuto per trattare problematiche come acne, pelle grassa e pelle impura. Ciò è dovuto principalmente al fatto che l’essenza di limone possiede tra le tante cose proprietà schiarenti, promuovendo in maniera decisa la formazione di nuove cellule dell’epidermide.

Effetto antinfiammatorio

Infine, abbiamo l’effetto antinfiammatorio. l’olio essenziale di limone è dotato di proprietà antiflogistiche, che sono molto importanti quando si vanno a trattare problemi come ad esempio l’artrite o i reumatismi.

Gli utilizzi dell’olio essenziale di limone

Entriamo ora in un campo più definito per quanto riguarda l’olio essenziale di limone, ovvero quali siano i principali utilizzi che si possono fare per godere dei suoi effetti benefici. Ecco quali sono:

Diffusione ambientale

Una tipica modalità di utilizzo dell’olio essenziale è quella per diffusione. Ci si può avvalere di veri e propri bruciatori, oppure si possono urilizzare i classici umidifciatori da termosifone, aggiungendo l’essenza all’acqua che vi si pone all’interno. Per creare una diffusione corretta basta porre nel contenitore scelto 1 gc di olio per ogni mq dell’ambiente.

Gargarismi

Gli sciacqui (o gargarismi) sono un’altra opzione a disposizione delle persone per utilizzare l’olio essenziale di limone.

Si mettono 10 gocce di olio in un bicchiere di acqua, poi si procede con degli sciacqui prolungati da praticare due a tre volte al giorno, tale terapia permette di andare a combattere problemi del cavo orale come gengiviti, stomatiti o alitosi.

Olio da massaggio

Oli e massaggi sono un connubio oramai assodato, e questo si conferma anche per l’olio essenziale di limone.

Si mettono 15 gocce all’interno di 250 ml di olio di mandorle dolci, e con la mistura che abbiamo realizzato si vanno a massaggiare le gambe, precisamente si comincia dalla zona delle caviglie per poi salire piano piano fino al bacino, tale trattamento è efficace in presenza di cellulite, fragilità capillare oppure vene varicose.

Maschera per la pelle grassa

Si può infine utilizzare l’olio essenziale di limone per realizzare una maschera depurativa. Prepararla non è difficile, bastano 3 cucchiai di yogurt, 7 fettine di cetriolo, e 4-5 gocce di olio essenziale di limone. Una volta creato il composto lo si va a porre sul viso.

Per un corretto trattamento si dovrà tenere sulla faccia per una ventina di minuti. Terminato questo lasso di tempo si va a risciacquare con acqua tiepida. Tale procedura è essenziale ripeterla almeno due o tre volte alla settimana.

Olio essenziale di limone e controindicazioni

L’olio essenziale di limone è atossico, questo però non lo rende meno nocivo per la salute se usato in modo scorretto. Ci sono tre situazioni in cui questo tipo di olio può fare male, ecco quali sono (fonte):

  • Uso eccessivo: abusando di questo olio essenziale si rischia di andare ad irritare la cute.
  • Sensibilizzazione al prodotto: è possibile che vi siano casi di persone particolarmente sensibili a questa essenza, i quali potrebbero manifestare reazioni allergiche.
  • Effetto fototossico: l‘olio essenziale di limone ha la peculiarità di essere fototossico, per cui non deve essere usato sulla pelle quando ci si espone al sole o a sedute con lampade abbronzanti.

Conclusioni

Per concludere, osserviamo che l’olio essenziale di limone è un prodotto ottimo per diverse patologie e manifestazioni infiammatorie, ma che può anche creare problemi in determinate situazioni.

Dunque, quando si decide di farne uso è bene seguire le indicazioni precise che abbiamo visto nelle modalità di utilizzo.

Articolo PrecedenteMiele per capelli: come usarlo, benefici
Prossimo ArticoloOlio essenziale di rosmarino: che cos’è, proprietà, benefici, utilizzi e controindicazioni
niklaos2005@gmail.com'
Nicola
Sono un autore multitasking, ossia che ama scrivere a prescindere dal tema che deve affrontare. Da qualche tempo però, avvicinandomi al tema della salute per alcuni blog, questo argomento mi ha conquistato. Il motivo? Un po' perché di natura sono curioso, e scoprire cose nuove grazie alla medicina che avanza mi affascina molto. La cosa però più preponderante, è il fatto che scrivere sul tema salute mi fa sentire parte di quella catena che aiuta le persone a prendere coscienza del proprio corpo, mostrando quali sono le cose da fare e da conoscere per combattere qualsiasi malattia e problematiche varie.