Dolore al fianco destro: cause, sintomi e diagnosi

Il dolore al fianco destro è un fastidio che può avere diverse cause.

Dolore al fianco destro: cause, sintomi e diagnosi

Per poter capire precisamente la causa di questo dolore, bisogna prima di tutto capire la posizione precisa del dolore, che può essere:

  • a livello delle ultime costole, quindi nella parte alta dell’addome;
  • al limite della cresta iliaca, quindi nella parte bassa dell’addome.

Considerando la grandezza del fianco destro, non è così semplice capire le potenziali cause, che andranno analizzate con un medico, che potrà anche suggerire degli esami ed approfondimenti per iniziare ad escludere eventuali problematiche più o meno gravi.

Mi Piace Così

Organi che si trovano sul fianco destro

Organi che si trovano sul fianco lato destro del corpo umano

Organi che si trovano sul fianco lato destro del corpo umano

Per prima cosa bisogna conoscere quali sono gli organi che si trovano sul fianco destro del nostro corpo, ovvero:

  • fegato;
  • cistifellea e vie biliari;
  • duodeno (cioè la prima parte dell’intestino tenue);
  • la testa del pancreas;
  • il rene destro (ma solo la parte superiore);
  • il surrene destro;
  • la fessura epatica del colon.

Sul lato destro corrono anche i nervi intercostali, che hanno originale nel midollo spinale e che appartengono al sistema nervoso periferico.

Ecco un’immagine che può chiarire le cose.

Tipologie di dolore al fianco destro

Quando si parla di dolore al fianco, bisogna capire che tipologia di dolore si sta sentendo:

  • temporaneo;
  • continuo;
  • profondo, o sordo;
  • con fitte;
  • aumentato in caso di sforzo;
  • diffuso;
  • localizzato;

Per un approccio corretto, è fondamentale riferire al dottore esattamente che tipo di dolore si sente, e dove lo si sente di preciso.

In genere, si può considerare che il dolore al fianco destro è una cosa temporanea, ma bisogna rivolgersi immediatamente al medico se:

  • si ha sangue nelle urine;
  • si ha la febbre o i brividi;
  • se il dolore non scompare nel giro di un paio di setimane.

Dolore al fianco destro, cause meno gravi

Come abbiamo detto, le cause potenziali del dolore al fianco destro sono diverse.

Tra le più meno gravi (o meno serie) e più comuni troviamo le seguenti (fonte).

Indigestione

Mangiare troppo può portare ad un eccesso di gas nell’intestino, problema che può essere accompagnato da bruciore di stomaco e flatulenza.

Un’indigestione passa da sola o può essere alleviata con dei farmaci da banco, ma se dura per più di 2 settimane consecutive necessita di una visita del medico.

Gas intestinali

Se il cibo non viene digerito correttamente, potrebbe rimanere nell’intestino e fermentare, dopo un po’ di ore.

Questa situazione porta a creare aria nella pancia e nell’intestino.

Tra le motivazioni che possono portare ad avere gas intestinali c’è anche l’intolleranza al lattosio.

Crampi mestruali

Le donne, soprattutto a causa della sindrome premestruale, possono provare dolori al fianco destro durante il periodo mestruale, una cosa assolutamente normale sia prima che durante il ciclo.

Il dolore può essere definito come persistente, e può espandersi anche alla schiena e alle gambe, oltre ad una sensazione di nausea e mal di testa.

Dolore al fianco destro, cause più gravi

Il dolore al fianco destro può essere causato anche da problematiche più gravi che hanno bisogno di essere controllate da un medico.

Appendicite

L’appendicite è una delle problematiche più comuni per il dolore sul lato destro.

In genere si manifesta tra i 10 e i 30 anni, anche se possibilità di appendicite si hanno anche dopo queste età.

Ernia

Si ha un’ernia quando una parte del corpo o un organo interno spinge attraverso il tessuto o il muscolo che lo tiene in posizione.

Ci sono diversi tipi di ernie, la maggior parte delle quali si verifica nell’addome, ed ogni tipologia può causare dolore o disagio nella zona interessata.

Tra i sintomi vediamo un gonfiore o un rigonfiamento nel sito, un incremento del dolore mentre si ride, si tossisce o si fanno sforzi, un dolore sordo e una costante sensazione di pienezza o costipazione.

Infezione renale

Un’infezione renale è causata da batteri che di solito provengono dalla vescica, dagli ureteri o dall’uretra.

Anche se si può sentire dolore nel basso ventre, l’infezione renale porta più spesso fastidio nella schiena, nei fianchi o nell’inguine.

Tra i sintomi, ci sono

  • febbre
  • brividi
  • nausea
  • vomito
  • stimolo ad urinare frequentemente
  • dolore o bruciore durante la pipì
  • pus o sangue nelle urine
  • urina torbida o maleodorante

Le infezioni renali devono essere curate perché se non sono trattate possono causare danni permanenti.

Calcoli renali

I calcoli renali sono un accumulo di minerali e sali che si forma all’interno dei reni. Potresti non sentire alcun dolore fino a quando questi calcoli non iniziano a muoversi o a passare nel tubo che collega i reni alla vescica.

Quando questo accade, sentirai un forte dolore alla schiena e al fianco, sotto le costole, e in tutto il basso ventre e l’inguine. L’intensità e la posizione del dolore possono cambiare man mano che il calcolo renale si sposta nel tratto urinario.

Tra i sintomi troviamo:

  • minzione dolorosa
  • urina rosa, rossa o marrone, torbida o di cattivo odore
  • nausea
  • vomito
  • sensazione di dover fare sempre pipì
  • minzione frequente
  • febbre e brividi, nel caso in cui fosse presente anche un’infezione

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è un disturbo comune che colpisce l’intestino crasso.

La causa dell’intestino irritabile non è nota, anche se alcune motivazioni si possono ricollegare a delle contrazioni intestinali più forti del normale o a delle anomalie nel sistema nervoso digestivo.

Tra i sintomi vediamo:

  • crampi
  • gonfiore
  • gas
  • diarrea o stitichezza
  • dolore addominale
  • cambiamento anche improvviso dei movimenti intestinali
  • muco nelle feci

Leggi la pagina con la lista dei migliori probiotici e prebiotici.

Dolore al fianco destro specifiche per genere

Ci sono delle differenze anatomiche significative tra l’addome dei maschi e quello delle donne, il che comporta anche che ci possono essere dei dolori all’addome destro che hanno delle cause specifiche.

Sintomi solo per le donne

Cisti alle ovaie

Le cisti sono sacche che possono svilupparsi sulle ovaie. Sono spesso innocue, ma quelle più grandi possono causare un dolore sordo o acuto nell’addome.

Tra i sintomi vediamo anche:

  • dolore durante il sesso
  • necessità di fare sempre pipì
  • gonfiore
  • ciclo anormalmente pesante o leggero
  • difficoltà ad urinare

Endometriosi

Si ha endometriosi quando il tessuto che tipicamente riveste l’utero finisce per trovarsi in altre aree, come le ovaie o lo stomaco. È una condizione cronica e può causare dolore nell’addome inferiore o nella schiena.

La gravità dei sintomi varia e può includere anche dei forti dolori mestruali, il dolore durante o dopo il sesso, nausea e mestruazioni anormalmente forti.

Malattia infiammatoria pelvica

La malattia infiammatoria pelvica è un’infezione del tratto genitale. Può causare dolore addominale, ma i sintomi sono spesso lievi e poco frequenti.

Possono includere:

  • dolore durante il sesso
  • dolore durante la minzione
  • mestruazioni anormalmente pesanti o dolorose
  • sanguinamento tra le mestruazioni o dopo il sesso
  • nausea
  • febbre

Gravidanza ectopica

Una gravidanza ectopica si verifica quando l’ovulo fecondato si trova fuori dell’utero, ad esempio in una delle tube di Falloppio. Può causare dolore all’addome e altri sintomi, tra cui:

  • i segnali tipici della gravidanza, come il salto di un ciclo;
  • sanguinamento vaginale o perdite marroni
  • dolore intorno alla spalla
  • dolore quando si urina o si svuota l’intestino
  • nausea
  • diarrea

Molti di questi sintomi possono verificarsi anche a causa di un virus intestinale.

Torsione ovarica

Le ovaie possono attorcigliarsi con i tessuti circostanti, limitando il flusso di sangue. Questo causa un forte dolore nel basso ventre.

Altri sintomi possono includere

  • dolore durante il sesso
  • nausea
  • periodi anormali

Sintomi solo per gli uomini

Ernia inguinale

Le ernie inguinali si verificano tipicamente quando il tessuto grasso o una parte dell’intestino spinge attraverso i passaggi situati nella parte inferiore dell’addome.

Si tratta del tipo più comune di ernia, la quale può causare dolore addominale.

Torsione testicolare

I cordoni spermatici che si attaccano ai testicoli possono attorcigliarsi e limitare il flusso di sangue. Questo può causare dolore all’addome e altri sintomi tra cui:

  • dolore durante la minzione
  • nausea
  • vomito
  • gonfiore nello scroto

Leggi anche l’articolo sulle fitte intercostali e quello sul dolore in basso a destra.

Trattamento del dolore al fianco destro

Il trattamento dipenderà dalla causa del dolore.

In generale, l’assunzione di farmaci come il paracetamolo o la Tachipirina sono sufficienti per trattare le cause meno gravi del dolore nell’addome destro.

Alcune, come il gas addominale, passeranno senza bisogno di alcun trattamento.

Una persona con un’infezione renale potrebbe richiedere invece dei farmaci antibiotici.

La chirurgia potrebbe essere necessaria in alcuni casi, come ad esempio per l’appendicite.

I calcoli renali spesso richiedono una gestione del dolore per via endovenosa mentre il calcolo passa.

Alcune condizioni come la sindrome dell’intestino irritabile non hanno cura, sono croniche, ed è possibile solo gestire i sintomi, capire il proprio corpo e seguire una dieta sana e praticare attività fisica.

Qualunque sia il trattamento, cercare cure per il dolore persistente o grave nell’addome inferiore destro può aiutare una persona a riprendere una buona qualità di vita.

La cosa fondamentale è rivolgersi ad un medico che potrà escludere problematiche gravi e indirizzarvi verso la cura migliore.