Nevralgia Intercostale

397

Cos'è la nevralgia intercostale? Quali sono i sintomi e quali le cause? Quanto dura e come passa?

Nevralgia Intercostale: Sintomi, Cura, Rimedi. Quanto Dura?
Nevralgia Intercostale: Sintomi, Cura, Rimedi. Quanto Dura?

La nevralgia intercostale è una condizione molto comune che colpisce persone di tutte le età. Consiste in un dolore ai nervi lungo la gabbia toracica, all’altezza del petto, come nel caso delle fitte intercostali.

Si tratta come di una scossa elettrica, perché è data dalla compressione di uno o più nervi intercostali.

La gabbia toracica è composta da 12 costole: le prime 7 sono attaccate allo sterno (cioè l’osso che tocchiamo quando ci battiamo con le mani al centro del petto), le altre 3 (dunque 8, 9 e 10) sono attaccate per cartilagine alla settima costola (quindi solo indirettamente allo sterno), le ultime 2 (quindi la 11 e la 12) sono indipendenti e si chiamano costole galleggianti.

Sul bordo inferiore di ogni costola si trova il solco costale, che serve i vasi intercostali e i nervi. Questa è l’area interessata quando si soffre di nevralgia intercostale.

Le costole sono unite dai muscoli intercostali e sono coperte, come se fosse un ombrello, dal bordo posteriore ed inferiore del diaframma. Quest’ultimo lavora insieme con i muscoli lombopelvici, paravertebrali e periescapolari. Nella nevralgia intercostale questi muscoli saranno colpiti in misura maggiore o minore.

Nevralgia intercostale, sintomi

I sintomi della nevralgia intercostale sono un dolore continuo con episodi improvvisi (che iniziano e finiscono all’improvviso).

Se si fanno movimenti improvvisi, si respira a fondo, oppure si fanno dei colpi di tosse o degli starnuti, si sente più dolore.

Il dolore va lungo la costola (nevralgia) e può verificarsi sia a sinistra che a destra.

Quanto dura?

Secondo il dr. Antonio Ferraloro (fonte), la durata di una nevralgia è variabile, può essere più o meno lunga e non c’è nessuna regola specifica.

Nevralgia intercostale cause

La nevralgia intercostale può avere diverse cause, per cui è necessario effettuare una buona diagnosi differenziale.

Le cause più frequenti sono:

  • Fratture, distorsioni e sublussazioni costali a causa di una contusione o di un movimento forzato del tronco;
  • Traumi al torace tali da danneggiare i nervi intercostali. Si tratta di forti colpi alla gabbia toracica come quelli che hanno in caso di incidente in auto, o di sport di contatto come il calcio o il rugby;
  • Gravidanza, legato soprattutto all’espansione del feto;
  • Infezioni da Herpes Zoster (cioè il virus che provoca varicella e fuoco di Sant’Antonio);
  • Infezioni alle costole;
  • Infiammazioni ai nervi della zona (neurite intercostale)
  • Interventi chirurgici che prevedono l’incisione del torace.

Secondo il fisioterapista e osteopata spagnolo Lopez Corcuera (fonte) altre cause della nevralgia posterpetica possono essere:

  • tumori;
  • influenza o raffreddore con tosse forte;
  • problemi posturali;
  • disfunzione e ipomobilità delle vertebre dorsali e delle costole.

Nevralgia intercostale cura e trattamento

La prima cosa da fare quando si soffre di uno dei sintomi legati alla nevralgia intercostale, è quello di rivolgersi al medico per fare degli esami più approfonditi.

E’ importantissimo andare quanto prima dal medico perché bisogna escludere delle lesioni serie, come le fratture, delle infezioni e delle patologie cardiorespiratorie.

In questa maniera sarà possibile capire con certezza la causa della nevralgia e porvi rimedio.

Se si tratta di una lesione muscolo-scheletrica si può chiedere al medico se è il caso di consultare un bravo fisioterapista, il cui lavoro è finalizzato a normalizzare il funzionamento dei muscoli interessati e dei nervi costali colpiti, e a dare una corretta mobilità alla colonna vertebrale.

Domande Frequenti

Cosa vuol dire nevralgia intercostale

La nevralgia intercostale è un dolore che si manifesta all'altezza delle costole ed è legato nella maggior parte dei casi a traumi e danni ai nervi della zona.

Come curare una nevralgia intercostale?

Il trattamento dipende dalla causa: può essere farmacologico per controllare il dolore, oppure a livello fisico per curare i sintomi.

Fitta intercostale al centro destra, è nevralgia intercostale?

Secondo il dr. Mauro Colangelo (fonte) nel caso trattato il dolore al centro destra potrebbe trattarsi di nevralgia intercostale. Si tratta di un dolore sopportabile che parte da dietro la schiena e si propaga in avanti.