Dolore al fianco sinistro: cause, sintomi, diagnosi

Una delle manifestazioni dolorose a cui si pu√≤ andare incontro √® quella del dolore al fianco sinistro, che pu√≤ capitare di essere avvertito anche quando non si fa un’attivit√† specifica.

Dolore al fianco sinistro: cause, sintomi, diagnosi

Dunque, quali possono essere essere la ragioni della sua comparsa? Quali sono i sintomi che ci devono mettere in allarme e andare a fare un controllo? Quale diagnosi e quale terapia seguire? Nel nostro articolo entreremo nel dettaglio di questo argomento cercando di conoscere tutto quello che è necessario sapere in merito al dolore al fianco sinistro.

Sintomi del dolore al fianco sinistro

Prima di entrare nella sfera di cause e diagnosi, vediamo quali sono i sintomi principali che possono metterci in allarme, ovvero far comprendere che il dolore al fianco non è fine a sé stesso ma nasconde la presenza di una patologia.

E’ ovvio che i sintomi dipendono principalmente dalla causa scatenante, in quanto se dipendono dalla presenza di una patologia, la sintomatologia sar√† legata ad essa. Ad esempio, se si tratta di un problema intestinale, il dolore sar√† certamente accompagnato da vomito, febbre, diarrea o bruciore nella zona urinaria.

Nel caso in cui il dolore lo si avverta durante la gravidanza, √® molto probabile che sia il pancione che con il peso va ad infiammare zone specifiche come ad esempio i legamenti inguinali. E’ bene fare subito un controllo, in quanto una delle possibili ragioni della manifestazione dolorosa potrebbe essere una gravidanza ectopica, meglio conosciuta come gravidanza extrauterina, il cui sintomo pi√Ļ frequente √® proprio il dolore al fianco sinistro.

La sintomatologia del dolore al fianco sinistro in gravidanza evidenzia casi di sanguinamento vaginale, disagio con minzione oppure movimenti intestinali, e anche perdite acquosr. Nel caso in cui i sintomi siano accompagnati anche da sensazione di malessere e vertigini, pallore diffuso e senso di svenimento, è bene rivolgersi immediatamente ad un medico.

Cause del Dolore al fianco sinistro

Come prima cosa, come abbiamo fatto anche nel caso del dolore al fianco destro o in quello relativo al dolore in basso a destra, andiamo a vedere quali possono le varie cause che hanno come manifestazione il dolore al fianco sinistro, che possono essere molteplici, e per aiutare i medici a fare la giusta diagnosi è necessario individuare con precisione il tipo di dolore e la zona esatta dove lo si avverte.

Cause generiche

Quando non c’√® una patologia specifica, ma le cause sono di tipo generico, bisogna prima di tutto considerare l’area del dolore.

Nel senso che, se il dolore √® nella parte alta del fianco, ad essere interessato √® certamente qualcosa che √® presente all’interno del torace, se invece il dolore √® nella parte bassa del fianco, il problema si trova all’interno dell’addome.

Solo una volta che si √® circoscritta l’area precisa della manifestazione dolorosa, si potr√† procedere nell’individuazione della patologia. Tra le principali cause generiche che possono essere causa di questo dolore vi sono l’ernia del disco dorsale oppure del disco lombare, come anche una semplice lombalgia. Pu√≤ capitare che anche muscoli e ossa possano generare dolore al fianco, come avviene per esempio nel caso della Sacroileite.

Una delle prime cose che fa uno specialista, è comprendere se tale dolore è forte o meno, da quanto tempo lo si avverte, e se il dolore viene dal nulla o solo in seguito a qualche evento che lo ha scatenato, come ad esempio un allenamento.

Cause dovute al movimento

Può capitare che a generare questo tipo dolore sia una patologia muscolo scheletrica, solitamente innescata da un precedente trauma muscolare che a anche prodotto una frattura costale.

Ci sono anche altri eventi traumatici che possono avere come conseguenza il dolore al fianco sinistro, come ad esempio essere stati interessati dal colpo della strega, situazione per la quale il fisioterapista prescriver√† terapie antinfiammatorie. Nelle fasi pi√Ļ acute del dolore i professionisti sottopongono i pazienti a terapie fisiche come laser, campi magnetici, Tecar o elettroterapia.

La Costocondrite: in caso di dolore al fianco sinistro si può essere di fronte alla costocondrite, che nello specifico è quella situazione in cui la cartilagine che unisce le costole allo sterno finisce per infiammarsi. Il sintomo classico è avvertire un dolore molto forte che parte dal centro del torace e si allarga sul fianco sinistro, che nella peggiore delle condizioni può anche interessare schiena e stomaco. Se la manifestazione è dovuta ad un trauma diretto, i medici possono optare per esami diagnostici con risonanza magnetica o raggi X, dopo i quali potranno fare un quadro completo e trovare la giusta terapia per il paziente.

Pleurite o polmonite

Quando il dolore al fianco sinistro √® pi√Ļ indirizzato verso la parte alta e quindi a ridosso del torace, la causa potrebbe anche essere la pleurite, che ha come condizione specifica quella di sentire il dolore aumentare quando si respira. Altra situazione √® quando si √® interessati dal pneumotorace, ovvero la presenza di aria tra i due strati della pleura. Infine, anche quando si √® affetti da polmonite e quindi si ha una forte infiammazione, pu√≤ avvenire che si senta dolore nella parte sinistra del corpo.

E’ bene che, nel caso il dolore sia dovuto a una di queste manifestazioni, si individui la cosa in tempo, in modo da non rischiare un grave peggioramento delle condizioni di salute, che specialmente in caso di polmonite possono portare a un pericolo molto serio.

Pancreatite

Altra situazione che pu√≤ generare il dolore al fianco sinistro √® la pancreatite, che principalmente presenta un forte dolore all’ addome superiore che in alcuni casi va ad interessare anche la schiena.

Come si pu√≤ facilmente comprendere dal nome si tratta dell’infiammazione del pancreas, e i sintomi a cui possiamo assistere e che possono darci sentore di essere di fronte ad una pancretite, sono il gonfiore addominale, la febbre, il vomito, e l’insorgere delle palpitazioni.

Occlusione intestinale

Un’altra causa del dolore al fianco sinistro √® la presenza di un’occlusione intestinale. Quando si √® in questa condizione, il risultato sar√† che n√© liquidi n√© cibo ingerito riusciranno a passare dall’intestino, e rimanendo fermi nello stesso punto generano la manifestazione dolorosa.

In questo caso per risolvere il dolore al fianco sarà necessario sbloccare la funzionalità intestinale del paziente.

Diverticolosi

Altra causa della presenza di dolore al fianco sinistro, accompagnato da lievi dolori al lato dell’ addome, crampi, e anche gonfiore addominale, potrebbe essere la diverticolosi. I diverticoli, che come sappiamo non sono altro che piccole sacche in cui si depositano batteri, vanno a gonfiarsi nel colon o nell’intestino crasso. Quando queste sacche si infiammano o si infettano, causano dolore.

I sintomi che si avvertono in questo caso sono nausea, vomito, diarrea e in alcuni casi, anche presenza di sanguinamento rettale.

Sindrome dell’ovaio policistico

In caso una paziente abbia una o pi√Ļ cisti nell’ovaio sinistro, non √® raro che abbia come sintomatologia un forte dolore al fianco sinistro. I sintomi che possono mostrare la presenza di questa problematica sono mestruazioni irregolari, nausea e fastidio prolungato nella parte sinistra dell’addome.

Intestino irritabile

Altra causa comune √® quando si presenta il problema dell’intestino irritabile. In questo caso infatti, la manifestazione pi√Ļ frequento √® quella di un dolore piuttosto intenso nella parte inferiore sinistra dell’addome, accompagnato da sintomi specifici quali spasmi, gas e gonfiore della pancia. I

n alcuni casi si è assistito alla presenza di una forte costipazione, o in alternativa una forte diarrea, con presenza di muco di colore chiaro nelle feci.

Splenomegalia

Si potrebbe essere in presenza di questa patologia, quando il dolore lo si avverte principalmente nella parte superiore sinistra dell’addome. Sintomi che possono accompagnare quesa manifestazione sono anemia, ittero e febbre, ma sono frequenti anche manifestazioni come sanguinamento e perdita di peso.

Nello specifico, la splenomegalia √® l’ ingrossamento della milza. Dietro a questo fenomeno possono esserci cause diverse, alcune anche piuttosto serie, dunque, √® essenziale una diagnosi molto precoce.

Endometriosi

Quando il dolore al fianco sinistro √® pi√Ļ intenso nell’area bassa della pancia, e si avverte anche nella zona dei reni e delle ovaie, e questo capita quando la donna √® nel periodo mestruale, potrebbe essere presenta questa patologia.

A dare conferma di questo c’√® il fatto di avvertire dolore sia durante che dopo un rapporto sessuale. Infatti, l’endometrio √® quella membrana che riveste la cavit√† dell’utero. Quando tale membrana cresce fuori dall’utero, e va a crescere nelle ovaie, nelle tube di Falloppio, nell’intestino o nella vescica, si tratta di una patologia che prende il nome appunto di endometriosi.

Tale malattia colpisce un determinato target di donna, ovvero quelle che hanno flussi mestruali abbondanti, che hanno avuto il loro primo ciclo quando ancora non avevano compiuto i 12 anni, oppure le donne che non hanno avuto figli, o che magari li hanno avuti in età decisamente avanzata.

Diagnosi

Veniamo adesso alla diagnosi in caso di dolore al fianco sinistro, che ha come principale elemento lo studio accurato sui risultati degli esami effettuati, non che un’analisi specifica sulla storia clinica del paziente.

Molto dipende anche dalla tipologia del dolore, in quanto se si tratta di qualcosa di grave o prolungato, il medico sottoporr√† il paziente ad una serie di esami diversi per trovare la causa specifica e quindi procedere con un ciclo di trattamento mirato. Per una ricerca corretta potr√† richiedere un’ecografia addominale, una radiografia dell’addome, e diversi esami specifici come quelli del sangue, delle urine, delle feci e infine, anche un’endoscopia.

C’√® da considerare che, per arrivare ad individuare alcune tipologie di cause legate ai dolori per motivi addominali, potrebbe essere necessario sottoporsi a molte visite diverse, e spesso ripetere le stesse pi√Ļ volte. Non appena si riesce a capire quale sia nello specifico la natura del dolore, il medico indirizzer√† il paziente verso lo specialista attinente, come un gastroenterologo, un ginecologo o un oncologo.

Rimedi per il dolore al fianco sinistro

E’ abbastanza ovvio che i rimedi sono strettamente legati a quelle che sono le cause scatenanti. Solo dopo aver individuato quale sia la ragione che provoca il dolore al fianco sinistro sar√† possibile procedere con la giusta terapia.

Leave a Reply